Diritto dell’Informatica, Privacy e Nuove Tecnologie

In un settore caratterizzato da continui mutamenti ed innovazioni tecnologiche, SLM, mantenendo un costante aggiornamento sulle normative di settore, sulle più diffuse prassi operative e sugli strumenti contrattuali tipici e atipici in uso anche a livello internazionale, rappresenta sia per le imprese che per i privati un immediato punto di riferimento per la gestione delle principali esigenze della clientela in questo specifico ambito.

Lo Studio, anche in eventuale coordinamento con professionisti esterni di consolidata esperienza (tecnici informatici, ingegneri e fiscalisti specializzati nel settore), offre in particolare consulenza alle imprese che operano, in via prevalente o accessoria, in ambito informatico, sia nella fase genetica di costituzione che nell’operatività ordinaria e straordinaria, fornendo alla clientela specifica assistenza:

  • nei processi di acquisizione e tutela dei domain names;
  • nell’analisi e formalizzazione delle condizioni d’uso dei siti internet;
  • nella redazione dei modelli contrattuali (condizioni generali e speciali di vendita in ambito e-commerce; commercializzazione di hardware e software; tutela diritto d’autore e diritti di privativa in ambito IT);
  • nella prevenzione e gestione del contenzioso a seguito di transazioni on-line.

Specifica attenzione è dedicata alle tematiche connesse alla corretta attuazione della normativa sulla protezione dei dati personali, a partire dalla verifica del rispetto delle regole stabilite per lo specifico settore in sede di acquisizione dei consensi da parte dell’utenza, di gestione del trattamento e di redazione delle prescritte informative (Privacy e cookie Policy), sino alla gestione dei rapporti con l’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali.

La consulenza di SLM è spesso messa a servizio dei privati che necessitino di assistenza per la gestione dei propri siti o blog, così come di tutela per eventuali problematiche scaturite da transazioni on-line.

Responsabili Dipartimento: avv. Rosanna Visintainer e avv. Selene Sontacchi

Privacy - D. LGS. 196/2006 e Regolamento 679/2016 (Normativa in materia di protezione dei dati personali)

Soprattutto a seguito dell’entrata in vigore del Regolamento UE 679/2016 in materia di protezione dei dati personali (pienamente applicabile a partire dal 25.05.2018) SLM offre un servizio di consulenza e supporto nell’adeguamento del modello di Privacy aziendale alla normativa vigente. Al fine di fornire un servizio completo ed interdisciplinare, SLM ha concluso accordi di partnership con professionisti esterni di consolidata esperienza e società operanti nel settore informatico. L’analisi della infrastruttura informatica dell’azienda è infatti elemento imprescindibile ai fini dell’adeguamento, tenuto conto che il trattamento dei dati avviene ormai soprattutto attraverso mezzi informatici e telematici.

Il Regolamento europeo (noto anche come GDPR - General Data Protection Regulation) ha imposto un approccio alla materia rivoluzionario rispetto al passato, fondato sul principio della responsabilizzazione del titolare/responsabile del trattamento (accountability) e sull’obbligo di adottare - sin dal momento della progettazione di qualsivoglia trattamento di dati personali -  misure adeguate, limitando il trattamento ai dati strettamente necessari alle finalità per le quali sono stati raccolti (Privacy by Design and by Default). Inoltre, ferma restando la responsabilità civile e penale a carico del titolare e del responsabile del trattamento, il Regolamento introduce pesanti sanzioni (amministrative) in caso di violazione delle norme ed in generale in caso di illecito trattamento.

Il radicale mutamento di approccio del legislatore europeo è facilmente comprensibile se si considera che, secondo il cosiddetto Codice privacy (Dlgs 196/2006), sino all’entrata in vigore del GDPR, era sufficiente adottare le misure minime previste ed elencate dalla legge, mentre oggi compete al titolare (e al responsabile) del trattamento decidere (consapevolmente e sotto la propria personale responsabilità) quali misure adottare e come organizzare, in concreto, la propria  impresa in modo tale da minimizzare i rischi connessi al trattamento di dati personali (ad esempio i rischi di perdita di dati, di uso illecito o non corretto e di accesso non autorizzato ai medesimi). 

L’adeguamento impone all’imprenditore uno sforzo considerevole in termini organizzativi ed economici, ma d’altrocanto può e deve portare ad acquisire maggiore consapevolezza dell’importanza e del valore dei dati e degli impatti economici legati alla perdita di informazioni; basti pensare al fatto che una perdita massiva dei dati aziendali,  per causa accidentale o dolosa che sia, può portare al blocco dell’attività e quindi generare danni talvolta irreversibili.

SLM, in particolare, offre ad imprenditori e professionisti consulenza ed assistenza:

  • nello svolgimento della preliminare analisi/valutazione (assessment), necessaria per l’individuazione delle conformità/non conformità alla normativa; 
  • nell’adeguamento al GDPR;
  • nel corretto mantenimento/aggiornamento nel tempo del “modello privacy”; 
  • nella gestione dell’eventuale contenzioso (sia in sede amministrativa che in sede giudiziale).

Responsabile Dipartimento: avv. Rosanna Visintainer