Successioni, testamenti, donazioni e patti di famiglia

SLM fornisce consulenza e assistenza (stragiudiziale e giudiziale) in materia di successioni, testamenti e donazioni, offrendo un servizio interdisciplinare tale da assicurare la trattazione sia degli aspetti strettamente giuridici (tanto civilistici, quanto tributari), sia, con la collaborazione di professionisti esterni di primario livello, degli aspetti inerenti alla valutazione economica dei beni immobili e/o mobili, alla divisione degli stessi, alla formalizzazione e stipula degli eventuali atti notarili.

  • In particolare, i professionisti del dipartimento:esaminano la situazione patrimoniale e familiare del cliente ed illustrano le conseguenze derivanti dall’eventuale stipula di un contratto di donazione, individuando altresì le soluzioni giuridiche preordinate alla tutela del patrimonio e al rispetto delle norme imperative a tutela dei legittimari;
  • offrono consulenza per la redazione di testamenti, segnalando al cliente le diverse modalità di successione mortis causa (a titolo universale - a titolo particolare) e di formulazione della disposizione testamentaria (istituzione di erede, anche ex re certa - legato);
  • assistono gli eredi o il singolo erede nelle successioni mortis causa accompagnando l’assistito in ogni attività dall’apertura della successione (valutando in particolare, l’opportunità di rinunziare all’eredità, di accettare o di accettare con beneficio di inventario) sino alla divisione dell’asse ereditario (in via contrattuale o, se necessario, giudiziale);
  • valutano la sussistenza dei presupposti, in fatto ed in diritto, per l’eventuale impugnazione del testamento nonché per l’eventuale esperimento dell’azione di riduzione;
  • individuano ipotesi di divisione contrattuale dell’asse ereditario e assistono il cliente nell’eventuale azione di divisione giudiziale, valutando, in ogni caso, l’esigenza di dar luogo alla collazione in natura o per imputazione e/o l’opportunità (anche ai fini fiscali) di dar luogo ad un’unica divisione in presenza delle c.d. masse plurime;
  • assistono i creditori del defunto nell’impugnazione della rinuncia all’eredità ovvero nella fissazione del termine per l’accettazione, previa disamina in ordine alla sussistenza dei relativi presupposti;
  • accompagnano l’imprenditore nella predisposizione e nella stipulazione del patto di famiglia, illustrandone preliminarmente i benefici e gli aspetti critici, sempre avendo riguardo alla particolare fattispecie in esame.


Responsabili Dipartimento: avv.ti Rosanna Visintainer e Selene Sontacchi